Studio Legale

Malasanità - Responsabilità Medica

Lo studio legale Chiapponi ha maturato significative esperienze in materia di responsabilità medica e sanitaria con conseguente diritto del malato al risarcimento dei danni subiti. Non sono, infatti, infrequenti casi di pazienti che sottoponendosi a vario titolo a trattamenti / interventi medici e/o sanitari subiscano danni più o meno gravi. Si pensi ai casi di contrazione del virus da epatite a seguito di emotrasfusione, o a danni riportati a seguito di interventi di chirurgia plastica promettenti risultati migliorativi della propria immagine non andati a buon fine, o di contrazione di infezione a seguito di ricovero in ospedale, errore chirurgico, errore ortopedico, errore neurologico o oculistico, per non parlare di errate, ritardate o addirittura mancate diagnosi di malattie degenerative e di errori ginecologici o in occasione di parti cesarei.

Errori che sono idonei, non solo a ripercuotersi sulla vita del paziente, ma anche sulla vita dei propri familiari e nascituri.


Ebbene, in tali casi, è bene sapere, che la responsabilità civile del medico è connotata da alcuni aspetti peculiari che risentono della particolare considerazione che il legislatore annette all'attività medica.

Elementi fondamentali da prendere in considerazione in tali fattispecie sono innanzitutto la prova del danno subito e, poi, la prova del cosiddetto nesso di causalità, ossia la prova che il danno sia fatto diretto e consequenziale dell'errore commesso dal medico / sanitario con negligenza, imprudenza ed imperizia.

Il rimedio tipico della responsabilità civile per errore medico - sanitario previsto dal Legislatore, è il risarcimento del danno subito.

Le voci di danno risarcibili sono il "danno biologico" ed il danno "patrimoniale".

Tuttavia, prima di intentare una qualsiasi azione risarcitoria è doveroso valutare la sussistenza requisiti di carattere sanitario concernenti l'errore medico in senso stretto, ma anche requisiti più prettamente procedurali di diritto, quali, ad esempio, eventuali prescrizioni del diritto, documentazione medica, etc.

Nell'affrontare queste problematiche lo Studio legale Chiapponi procede con una disamina preliminare del caso concreto che comprende la ricerca completa di tutti gli elementi necessari a chiarire le modalità dell'evento dannoso attraverso l'approfondito esame della documentazione fornita dal Cliente (cartelle cliniche, certificati) onde poter ben individuare tutti i soggetti responsabili e procedere, altresì, a una prima quantificazione dei danni. In tale attività l' Avv. Tiziana Chiapponi verrà affiancata dai medici legali partners che procederanno alla quantificazione del danno nonchè a fungere da consulenti di parte nell'eventuale procedimento giudiziario. In tal modo si potrà individuare la migliore strategia difensiva sì da far ottenere al Cliente il giusto risarcimento nel più breve tempo possibile.



Articoli:

Il consenso informato nella chirurgia estetica:


Cassazione, sentenza 15495/2014 - imputabilità del medico e grado della colpa (art. 3 l. n. 189/2012) ;